In giro per castelli

28 October 2014 IN Curiosità
In giro per castelli
Difendiamo il patrimonio architettonico del nostro paese, coccolandoci con un weekend da favola.Sarà stata l'estate poco clemente dal punto di vista del meteo, fatto sta che capita spesso di sentire amici, conoscenti o colleghi di lavoro esprimere il desiderio di fare le valigie e partire per qualche giorno di vacanza. Chi è alla ricerca di un'esperienza nuova e originale ha una possibilità davvero stimolante a cui pensare: un breve soggiorno in un castello. Arroccati su una rupe, a ridosso di un paese, nel cuore di una città, sulle sponde di un lago, a strapiombo sul mare o a dominio di una valle, spesso e volentieri avvolti nel silenzio, i castelli rappresentano una ricchezza di grande valore del nostro Bel Paese. Ebbene sì, l’Italia è terra di castelli. Al di là dei celebri Castelli Romani, ci sono più di 20.000 manieri e torri, un patrimonio architettonico e storico straordinario! La regione più ricca è la Sicilia, con ben 575 castelli, seguita da Campania e Toscana. L'Italia è ricchissima di splendide località spesso ignorate dai più comuni itinerari turistici, ma non per questo meno interessanti. La loro riscoperta può trasformare la vacanza in un'occasione per arricchire la nostra personalità e le nostre conoscenze. Romantici, misteriosi, suggestivi, i castelli accendono l'immaginazione e ci fanno viaggiare nel tempo. Alcuni sono attrezzati per ospitare i viaggiatori anche durante la notte. Si tratta di autentici hotel di lusso, con suite eleganti, grandi piscine, spa dove farsi coccolare e ristoranti gestiti da chef rinomati. Altri castelli, invece, possono essere visitati solo se accompagnati da guide che ne svelano segreti, storie e tesori. Ce n'è per tutti i gusti e per tutte le tasche. Diamo luce alla pietra e voce alla storia... regaliamoci un weekend d'altri tempi! Fonte: http://www.icastelli.it http://www.leitv.it/la-seconda-casa-non-si-scorda-mai/fotogallery/i-castelli-piu-belli-ditalia-5-castelli-per-un-week-end- da-fiaba/ http://www.icastelli.net/

Seguici su Linkedin per restare aggiornato