EXPO ci saluta: i numeri.

03 November 2015 IN Attualità
EXPO ci saluta: i numeri.
Dopo sei mesi vissuti intensamente, EXPO 2015 chiude i battenti e saluta l’Italia: ecco un pò di numeri della kermesse.

Con oltre 21 milioni di visitatori, un terzo dei quali stranieri, Expo Milano 2015 ha sancito il proprio successo. Dopo un primo momento di iniziale fatica, il numero dei visitatori che ogni giorno hanno varcato i tornelli dell’Esposizione è cresciuto progressivamente a partire dal mese di agosto, quando sono arrivati oltre 3 milioni di visitatori.

Gli ultimi due mesi dell’Esposizione hanno fatto segnare i record d’affluenza più importanti per Expo Milano 2015. Il 26 settembre è stata toccata quota 259.093 mila visitatori. Il 10 ottobre questo numero straordinario è stato superato arrivando al picco assoluto di 272.785 mila persone in un solo giorno. Per quanto riguarda la settimana più affollata, il record è stato registrato dal 5 all’11 ottobre con 1.243.701 ingressi in sette giorni. La quota stimata degli stranieri che hanno visitato il Sito si è attestato, invece, tra i 6 e i 7 milioni, un terzo del totale.

«Dietro questo grande successo ci sono Milano e l’Italia, e un modello organizzativo nuovo pubblico-privato. Spero valga anche per il dopo e ho un suggerimento da dare a chi se ne occuperà. Se non si fa un’operazione pubblico-privato non si parte nemmeno», ha spiegato il commissario unico, Giuseppe Sala. Un successo che ha permesso in questi sei mesi all’economia del Paese di riprendersi leggermente dalla crisi. Secondo una prima indagine, infatti, sul bilancio dell’evento gli italiani hanno speso a Expo o per Expo 2,3 miliardi tra viaggio, alloggio, ingresso e consumazioni varie.

Anche gli sponsor ufficiali di EXPO si sono dichiarati entusiasti della Kermesse. Martini ha fornito i suoi numeri di Expo-bilancio: in 6 mesi venduti più di 150.000 drink Martini e organizzati in Terrazza oltre 250 eventi. Sara Miranti, Marketing Manager Sud Europa, ha dichiarato: "Martini è orgogliosa di aver contribuito al successo di Expo, nel segno del made in Italy". A sua volta il Gruppo Sanpellegrino ha reso noto che i suoi prodotti "sono stati visualizzati da 15 milioni di persone, e hanno dissetato "il 25% visitatori. Expo - ha commentato il presidente e ad, Stefano Agostini - è stata un'occasione unica per tutto l'agroalimentare italiano. La dimostrazione che, quando l'Italia si impegna e fa sistema, raggiunge successi importanti".

Quello di EXPO è stato un semestre che ha richiesto uno sforzo straordinari anche sul fronte sicurezza. A monitorare tutto ciò che accadeva nella cittadella, le telecamere nella control room di via Drago. A far da regia la Prefettura, che ha registrato dal primo maggio 2056 interventi, compresi i soccorsi alle persone e le attività sul fronte della mobilità. In sintesi, «un successo straordinario». Così il segretario del Bie, Vicente Loscertales, ieri al sito ha commentato l'Esposizione: «La sfida più grande è stata psicologica. Sembrava che fare un grande progetto fosse quasi impossibile. Ma ce l'abbiamo fatta».

Insomma: EXPO 2015 ha centrato il suo obiettivo: ha portato le luci del mondo su Milano e l’Italia, e ha lasciato quel piccolo sentimento di nostalgia in tutti coloro che l’hanno vissuto, anche per un solo giorno.

fonte: Expo2015.it

Seguici su Linkedin per restare aggiornato