06/03/2012 – 06/03/2017 - Business Defence compie 5 anni

06 March 2017 IN Business Defence
06/03/2012 – 06/03/2017 - Business Defence compie 5 anni
In occasione di questa speciale ricorrenza, ecco l'intervista al Presidente di BD Business Defence.

SMARTER. FASTER. TOGETHER.

Ecco le tre parole chiave che hanno accompagnato il lavoro di Business Defence in questi primi anni della sua attività e su cui l’azienda punterà ancora di più per questo 2017. Novità che hanno riguardato gli assetti interni e le strategie di mercato con l’obiettivo di offrire prodotti di alta qualità per la tutela del credito. A fare un bilancio e indicare cosa ci aspetta dal prossimo anno è Paola Marinacci, presidente di Business Defence.

Qual è il bilancio di questi primi 5 anni ?

Sono stati anni molto intensi, caratterizzati da un duro lavoro, che però oggi ci consentono di poter essere tra le prime cinque società di Informazioni Commerciali “investigate”. In un contesto economico così instabile crediamo che l’informazione composta da un puro aggregato di dati pubblici non sia sufficiente per fornire un quadro esaustivo di un’azienda. Per questa ragione abbiamo puntato sulle Informazioni ad alto Valore Aggiunto. Ed il mercato ci ha dato ragione.

Non facciamo concorrenza ai grandi player internazionali, noi siamo una società di nicchia. Volessimo usare una parafrasi non siamo la grande distribuzione dell’Informazione, ma la boutique. Questo non vuol dire che non siamo in grado di produrre anche un numero elevato di informazioni. Da sempre abbiamo puntato sulla qualità dei servizi anche quelli massivi.

Un 2016 in crescita, quindi?

Certamente, abbiamo chiuso con un fatturato di gruppo di circa 2 milioni 600 mila euro; registrando una crescita del 35% sull’anno precedente. Una crescita importante ben al di sopra delle nostre aspettative. A dire il vero nessuno di noi immaginava potessimo arrivare fin qui nel marzo del 2012 quando nacque BD Business Defence.

Quando abbiamo iniziato, eravamo mossi non tanto da uno spirito imprenditoriale, ma dalla necessità contingente di quel momento, da una voglia di riscatto. Certo non avremmo mai immaginato che potesse andare così come è andata. Pensate che, quando abbiamo iniziato, per abbattere i costi, con Mauro condividevamo la scrivania in un stanza, che usavamo come ufficio, concessoci in comodato d’uso gratuito.

Oggi le nostre due sedi non ci contengono già più tutti! Per questa ragione, se il nostro impegno verrà premiato ancora, vorremmo riuscire ad acquistare una nuova sede e riunire tutti i collaboratori. É stato un lavoro impegnativo, ma davvero ricco di soddisfazioni. Siamo molto contenti.

Quali sono gli obiettivi del prossimo anno?

Fino ad oggi abbiamo puntato sulla tecnologia, l’integrazione dei sistemi: nel 2017 proseguiremo il nostro impegno per creare prodotti sempre più innovativi. La nostra forza è fondata sul gruppo e sull’alta propensione alla customizzazione, che ci rende capaci di analizzare le esigenze del mercato e studiare soluzioni mirate.

Quindi la parola chiave per stare sul mercato è qualità?

Questa è la prima componente ed è fondamentale, ma deve essere accompagnata da velocità nell’erogare i servizi, altro driver importante, e dalla capacità di integrazione del dato nei sistemi del cliente. Per queste ultime due ragioni puntiamo molto sulla tecnologia.

Che obiettivi si prefigge Business Defence per i prossimi anni ?

Chi si ferma è perduto. Stiamo lanciando un nuovo grande progetto e-commerce, sul quale abbiamo investito moltissimo e di cui siamo orgogliosi. Nel secondo semestre 2017 presenteremo TOP Technological Organisational Platform,  un nuovo ambiente operativo semplice, immediato e ricco di novità.

Inoltre stiamo lavorando per ottenere la certificazione ISO 27001 per la protezione delle informazioni. La protezione e riservatezza delle informazioni è un elemento imprescindibile dei servizi che offriamo, pertanto il percorso che ci sta portando alla certificazione non farà che rafforzare ulteriormente la tutela assicurata ai nostri clienti.

Concludiamo con un augurio per il futuro ?

Cercheremo di continuare ad investire in innovazione, perché il cambiamento è indissolubilmente legato alla crescita: senza cambiamento non esiste crescita. Infine auspico un futuro ricco di successi e soddisfazioni per tutto il gruppo con il quale ci piace condividere i nostri obiettivi.

Seguici su Linkedin per restare aggiornato